cucina italiana di casa  salva tra i preferiti cocina italiana en casa italian cuisine at home sito in francese

ricette di cucina
italiana tradizionale

ricette ipocaloriche, leggere

occasioni speciali

le videoricette di cucina italiana di casa

ricette economiche e veloci

primi piatti con il pesce
cucina italiana di casa:
guida alla navigazione
stuzzichini
antipasti
primi piatti: pasta
primi piatti: riso
zuppe e minestre
secondi piatti
secondi di pesce
ricette secondi piatti carne
piatti unici
dolci
sorbetti
bevande
basi
conserve
pane
panini
 pizza ricette
ricette di cucina
regionale
Inserisci una parola di quello che cerchi nel box qui sotto: troverai la tua ricetta nel sito di cucina italiana di casa

tavole di sintesi

ricerca per ingrediente
in ordine alfabetico

ricette Artusi - la scienza in cucina
e l'arte di mangiar bene

 le insalate 

le ricette dello chef

ricette ipocaloriche

ricette di pesce
indice alfabetico
delle ricette di pesce

ricette vegetariane

ricette con agnello,
pecora,castrato

ricette con il pollo

ricette con carne bovina

ricette con carne suina

 ricette senza glutine

piatti freddi

Torte e sfogliatine salate, piadina,
panzerotti e pizza, focacce

ricette con il tartufo

ricette con i funghi

ricette per fare e
condire la polenta

ricette per la cacciagione

gli approfondimenti

conoscere il pesce di mare

conoscere mitili e molluschi

conoscere i cefalopodi

conoscere i crostacei

conoscere il pesce di acqua dolce

conoscere le carni

conoscere i funghi

le verdure: ricette

conoscere  i formaggi

la pasta

il riso

MINI DIZIONARIO: LE AZIONI

MINI DIZIONARIO: LE COTTURE

ricette di cucina fusion

cucina fusion e

ricette dal mondo

i nostri menù

il pranzo della domenica
occasioni speciali
menù a tema
pranzo della domenica: tutti  menù passo passo

suggeriti

ristoranti amici

hotel amici
le aziende e i prodotti

Cucina italiana
facebook


Cucina Italiana di Casa
on Google+

mai di cucina italiana di casa

desideri una ricetta in particolare? scrivici

 Come nasce un piatto? Ricette cercate e ricette trovate.  

La minestra di sassi

C’era una volta una vecchina, molto povera che viveva ai margini di un bosco. Era magra e viveva di stenti , mangiando ciò che capitava. Un giorno bussa alla sua porta un giovane viaggiatore. La vecchina lascia bussare a lungo, perché ha paura di essere disturbata o peggio derubata, ma il giovane insiste ed alla fine lei si decide ad aprire lo spioncino: “sono povera! Non ho nulla! Cosa vuoi?” “ ho freddo e sono stanco, ma sono forte e posso ricompensarti con il mio lavoro se mi darai ospitalità..” “La casa è fredda: io non posso tagliare la legna, e la pentola è vuota” “va bene” “se mi ospiti accenderò il fuoco e riempirò la pentola” La vecchina apre ed il giovane entra portando con sé un fascina di legna ed un vecchio ciocco di legno con cui accende il fuoco. “va bene abbiamo il calore… ma la pentola è vuota ed io non ho nulla da metterci!” “ tu sei stata generosa, ed io ti farò un regalo: ho con me una pietra magica che permette di sfamarsi sempre con piacere” risponde il giovane e posa un sasso venato di rosso e oro sul fondo del calderone, poi va al pozzo ed aggiunge un secchio di acqua fresca. Apre la sua bisaccia e tira fuori dei funghi raccolti durante il giorno nel bosco, poi dice alla vecchina: “ho visto i resti di un orto qua fuori…” “non ci sarà nulla” Il giovane senza scomporsi si alza e dice “se permetti ci guardo, non si sa mai..” Poco dopo torna con due rape tre carote, una cipolla e due broccoli, qualche foglia di ortica e una manciata di castagne. Lava tutto nel secchio, taglia a pezzetti e butta sul sasso. Si siede e stirandosi alza gli occhi al soffitto “nonnina posso prendere quell’osso di prosciutto?” “E’ vecchio e spolpato cosa ne farai?” “la magia del sasso ci aiuterà!” Il giovane recupera l’osso, lo lava con cura e lo sistema nel calderone. Rimescola con calma e dopo un’ora serve alla vecchina una ciotola di zuppa. “E’ molto buona!” “Certo, è la magia del sasso, che premia l’ingegno e la generosità!” Attenti però la storia continua: il giorno dopo il giovane riparte lasciando il sasso in dono alla vecchina, che è tutta felice. Passa un po’ di tempo e qualcuno bussa di nuovo, ma questa volta la vecchina non apre: “vattene! Non ho bisogno di niente!” “Ma io ho freddo e fame” dice il viandante. La vecchina è inamovibile: teme che le rubi il sasso e non apre la porta. Al mattino dopo però non trova più il sasso. Come farò adesso si dispera… Passa qualche tempo ed il giovane mago torna: “mi hanno rubato il sasso! Sono più miserabile di prima!” “ Se non credi in te chiunque ti potrà derubare e nessuno ti potrà aiutare: pensa a ciò che hai da offrire, e a quello che puoi scambiare: nessuna minestra è più buona di quella mangiata in compagnia. Coltiva il tuo orto, raccogli la legna e scambia le tue idee e le tue risorse e sarai sempre sazia” poi il giovane uscì dalla porta e nessuno lo vide più nella regione. Questa storia ha 400 anni e ne esistono versioni in tutte le lingue europee: buona zuppa.

<< torna alla home page

 uk

italian cuisine at home

es

cocina italiana en casa

francese

la cuisine italienne chez toi